Computer su misura

Le cose più importanti da considerare prima dell’acquisto di un computer, consigli e informazioni  di base utili.

Sistema operativo

Il sistema operativo fornisce il quadro di riferimento per l’interazione con il PC ed è essenzialmente ciò che si vede quando si accende il computer. Piccoli cambiamenti nel modo in cui è stato progettato cambiano l’aspetto del computer, come e dove si accede ai file, oltre ai programmi e al software che è possibile eseguire. Ci sono tre sistemi operativi principali, ognuno con i propri vantaggi e svantaggi.

Windows:

Di gran lunga il sistema operativo più comune al mondo, quindi è probabile che ne abbiate usato almeno una versione in passato.

È semplice da usare, dato che i file e i programmi sono facili da salvare, gestire e accedervi, il che rende Windows uno dei preferiti dagli uffici di tutto il mondo. Se siete alla ricerca di un nuovo PC per l’università, per il gioco o semplicemente per un semplice computer di casa, Windows potrebbe essere una buona scelta. Windows ha anche sviluppato una propria linea di computer all’avanguardia, progettati per sfruttare al meglio il sistema operativo e che stanno migliorando ad ogni nuova release.

Ben supportato: Windows è molto popolare, la maggior parte dei software, accessori e componenti hardware sono progettati per funzionare al meglio, reperibilità driver ottima.

Per i giocatori: Tutti i giochi per PC più popolari sono progettati per funzionare con Windows, il che lo rende la scelta principale.

Svantaggi: Un sistema chiuso, non offre particolari possibilità di personalizzazione, necessita quasi obbligatoriamente di un antivirus, il file system frammenta, molti software aggiuntivi sono a pagamento così come lo è la licenza di Windows stesso.

OS X:

L’amatissimo sistema operativo di Apple. È disponibile esclusivamente su iMac, Mac Pro e Mac mini desktop, insieme alla serie di laptop MacBook.

È dotato di un desktop luminoso e stilizzato che offre facilità d’uso e sicurezza, il che lo rende la scelta preferita dai professionisti delle industrie creative e dagli utenti casalinghi che preferiscono un layout più semplice e intuitivo.

Ottimizzato per il design: uno dei software di progettazione più diffusi, come Photoshop e InDesign, funziona al meglio su OS X, offrendo prestazioni migliori e un’esperienza più fluida.

Funziona al meglio con Apple: OS X è progettato per funzionare perfettamente con gli altri dispositivi Apple, quindi se hai un iPhone o iPad, condividere file, canzoni, contatti e applicazioni tra di loro è semplice. Anche loro condividono un layout simile, quindi è molto più facile da usare se hai già un dispositivo Apple, come l’iPhone.

Svantaggi: Un computer con OS X ha un prezzo non tanto economico, una scelta un po limitata di software e accessori, quindi se vuoi usare qualcosa di specifico ed è disponibile solo per Windows, dovrai trovare un’alternativa,

Gnu/Linux:

La scelta libera, Open  & Free. Un sistema operativo che ad oggi si è molto evoluto anche a livello di utenza Desktop. Nel corso degli anni è diventato veramente alla portata di tutti per semplicità e supporto online grazie a numerosi forum. Un sistema che per molti punti di vista, a secondo dell’ambiente grafico che utilizza, può risultare più intuitivo della controparte Microsoft, tutti i software sono organizzati in categorie. Sono disponibili oltre 25000 pacchetti software, tutti assolutamente gratuiti. Ve ne ho parlato in questo articolo.

Ottima sicurezza: Su sistemi Gnu/Linux è molto improbabile essere colpiti da virus.

Svantaggi: Può capitare raramente che alcuni componenti hardware non abbiamo un buon supporto a livello driver.

Estetica

Il fattore di forma si riferisce alle dimensioni, alla forma e allo stile del PC. C’è un’ampia scelta tra cui scegliere e ogni dimensione e stile ha i suoi vantaggi. Ciò che è giusto per voi dipende da ciò che volete dal vostro PC e da quanto spazio avete a disposizione. Una scelta molto personale.

Classico pc a torre ( Case)

I Tower PC sono i classici PC di dimensioni standard che normalmente si conservano sotto una scrivania. Anche se le versioni recenti sono più piccole dei loro equivalenti più ingombranti di qualche anno fa, sono comunque più grandi dei più moderni mini-PC o laptop. Scegliete un PC a torre se siete alla ricerca di maggiore potenza per eseguire software di progettazione, giochi avanzati o applicazioni cinematografiche.

Se scegliamo case più grandi, grazie allo spazio interno extra, puoi anche personalizzare, aggiungere e aggiornare i componenti hardware in futuro  molto più facilmente, scheda grafica, ram, hdd, ssd, processore etc.

Pc tutto in uno (all in one)

I PC all-in-one sono computer la cui scheda madre e quindi tutta la componentistica è integrata nel monitor, occupa meno spazio e offre maggiore flessibilità.

Alcuni PC all-in-one, dispongono di schermi tattili (touch screen) come su un tablet, offrendoti un modo più reattivo per controllare il tuo PC.

Mini pc

I mini-PC sono una nuova generazione di PC. Nonostante siano i più piccoli disponibili, funzionano proprio come i loro omologhi a grandezza naturale, con le stesse porte, caratteristiche e capacità di eseguire software avanzato.

I mini PC sono ideali per le attività informatiche di tutti i giorni, come la digitazione di testi e la navigazione sul web, ma non hanno lo stesso spazio per componenti ad alte prestazioni o aggiornamenti come i PC tower più grandi. Con il miglioramento della tecnologia, tuttavia, i mini-PC offrono prestazioni discrete. Spesso vengono usati in salotto, collegato alla tv e utilizzato come media center.

Pc da gioco

Con processori potenti e schede grafiche dedicate e migliorate, i PC da gioco sono progettati per offrire una grande esperienza per i giochi più moderni e avanzati. La differenza principale tra le versioni più costose e quelle più accessibili sta nella grafica migliore e frame rate più elevati per un’esperienza più coinvolgente.

Se hai una TV 4K o un monitor, puoi anche godere di immagini ad alta definizione sullo schermo per un gioco più realistico.

Processore

Il processore è il cervello centrale del vostro computer, ci sono di varia fascia, da quella più economica a quella più costosa. Alcuni software sono più impegnativi , quindi dovrete controllare i requisiti minimi del vostro programma o gioco preferito prima dell’acquisto, per assicurarvi di avere la potenza di cui avete bisogno. I pacchetti software quindi delineeranno anche i requisiti di sistema richiesti prima dell’acquisto.

Caratteristiche importanti dei processori:

Numero di core:

In generale, più nuclei ha un processore, più informazioni può calcolare e più è veloce. Il minimo che dovremmo prendere in considerazione è un dual-core. Questo significa che può elaborare più informazioni contemporaneamente rispetto ai vecchi processori single core, offrendo una buona esperienza d’utilizzo quando si naviga sul web, si aprono file o si gioca.

I processori Quad-core sono più potenti e adatti a software esigenti, come le applicazioni di video editing o di produzione musicale, che sono ora progettate per sfruttare al meglio i più core a disposizione.

Velocità di clock ( clock speed ):

La velocità di clock si riferisce alla velocità di funzionamento del processore e viene misurata in GHz. Più alta è la velocità di clock, più velocemente il vostro computer aprirà le applicazioni e caricherà il software.

Memoria cache:

La cache di memoria è il luogo in cui vengono memorizzati i task prima che vengano gestiti dal processore. Più cache di memoria si ha, più compiti impegnativi si possono eseguire sul computer.

Quale marca di processore scegliere Intel o Amd:

Non c’è una differenza enorme tra i due marchi, a meno che non si utilizzi un software di livello professionale. Tutto dipende sempre dalle vostre esigenze e l’ambito di utilizzo.

I processori Intel sono noti per essere leggermente più potenti di AMD. Se siete alla ricerca di prestazioni veloci e fluide, un processore Intel Core i5 o i7 è un’ottima scelta e può essere trovato in molti dei computer di fascia alta oggi disponibili. Questi processori sono dotati di tecnologia Hyper-Threading, che raddoppia le prestazioni di ciascun core. Questo significa che un processore dual-core con Hyper-Threading offre la potenza di un processore quad-core, dandovi un enorme aumento delle prestazioni.

AMD produce grandi APU, o unità di elaborazione accelerata. Combinano un processore veloce con una scheda grafica in un unico chip, in modo da avere una buona grafica su giochi e film, ottimi processori sono i Ryzen.

Ovviamente se si molto esigenti bisognerà optare per una scheda grafica dedicata.

La Ram

RAM ovvero Random Access Memory, è il modulo dove vengono momentaneamente immagazzinate le richieste prima che il processore sia pronto a lavorarci sopra. Ovviamente più Ram abbiamo a disposizione, maggiore è il numero di applicazioni che possiamo eseguire nello stesso tempo e maggiore sarà la reattività complessiva del sistema.

Vediamo in linea di massima quanta Ram è indispensabile per le varie forme di utilizzo:

4 GB  più che sufficienti per una normale navigazione Web, Social, video clip, mail etc.

6 GB per svolgere in tranquillità lavori di Ufficio quali presentazioni, fogli di calcolo di una certa complessità, etc.

8 GB per lo streaming di film in HD, foto e video editing a livello amatoriale, produzione musicale, gaming su livelli medi.

16 GB  per design grafico, montaggio video e fotografico professionale, produzione musicale professionale, grafica professionale, progettazione CAD, gaming ad alti livelli.

La memoria di archiviazione

Il dispositivo che oltre ad ospitare il Sistema Operativo, serve per salvare documenti, foto, musica, software, applicazioni e tutto ciò che si desidera memorizzare. Possiamo optare per un:

HDD ( Hard Disk ) ovvero disco rigido o disco fisso, utilizza uno o più piatti magnetici, è attualmente quello che troviamo di più in circolazione. Le dimensioni sono da 3,5″ generalmente montati su pc fissi e da 2,5″ su computer portatili. La capacità, intesa come spazio disponibile di memorizzazione, va da alcune centinaia di GB a tagli diversi di TB. La velocità espressa in rpm o giri al minuto, in genere compresa tra i 5400 rpm ai 15000 rpm.

SSD ( solid-state drive) ovvero unità a stato solido o disco a stato solido. Differente dal classico hard disk, non utilizza piatti magnetici bensì memoria flash. L’assenza di piatti magnetici, testine e motori, rende questo dispositivo molto più veloce del classico disco e offre comfort a livello acustico in quanto non avendo parti in movimento, non produce rumore fastidioso. Il costo è più alto dei dischi tradizionali ma ora è abbastanza abbordabile a secondo dello spazio di memorizzazione che sceglieremo.

SSHD ( solid-state-hybrid drive ) ovvero unità a stato solido ibrida. Un hard disk ( hdd ) che al suo interno ospita memoria allo stato solido. Un mix tra capacità e affidabilità dei classici dischi ma con maggiore velocità.

Scheda grafica

Le schede grafiche dedicate sono il punto di forza in campo  grafico, video e ludico. I PC con schede grafiche dedicate di alta qualità sono in grado di gestire i giochi più recenti e sempre più esigenti di risorse, oltre a software per l’editing di video e immagini. Se hai la passione per una di queste cose e le fai spesso, allora è davvero un must.

Ne avrete anche bisogno se si desidera collegare uno schermo 4K o ad alta definizione, in quanto avrete bisogno di potenza per ottenere le migliori immagini. Un buon consiglio è quello di puntare su schede NVIDIA GeForce GTX di fascia alta, o una della serie AMD Radeon RX Vega…etc.

Il monitor

Anche il monitor ha la sua importanza ed è sempre legato ad esigenze personali. Non tutti i monitor sono uguali, ci sono caratteristiche diverse che vanno prese in considerazione a secondo del caso.

Dimensione e risoluzione, due fattori che vanno a braccetto in quanto a risoluzioni più alte, corrispondono dettagli più nitidi ma per sfruttare a pieno  maggiori dettagli, bisognerà utilizzare pannelli/schermi di dimensioni appropriate. Per una risoluzione Full Hd ( 1920 × 1080 pixel ) è consigliabile un monitor con diagonale equivalente compresa tra 22″ e 27″ e rapporto d’aspetto di 16:9. Per risoluzioni maggiori la scelta ricadrà tra i 27″ e i 30″. Per risoluzioni 4K bisognerebbe optare per diagonali maggiori di 30″.

Tecnologia adottata dal monitor, TN, IPS o VA.

Tecnologia TN, disponibile sul mercato da diverso tempo, sono in grado di riprodurre 16,7 milioni di colori, risentono molto della resa cromatica e della luminosità in relazione al punto di osservazione.

Tecnologia IPS, è in grado di riprodurre 1,07 miliardi di colori, ottima la visualizzazione su angoli diversi di punti d’osservazione.

Tecnologia VA, congiunge le caratteristiche del TN e IPS offrendo rapporti di contrasto più elevati.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *